Preghiamo, Per i non credenti , perché non si sentano abbandonati da Dio e la Comunità cristiana dia loro attenzione e possibilità di dialogo, affinché possano scoprire il” Dio sconosciuto” senza rinunciare alla loro libertà di pensiero. Tale “isolamento” mirava a preservare “la santità del popolo di Dio” e la lebbra, segno tangibile del peccato, poneva l’uomo al di fuori della comunità, ad una chiusura relazionale con Dio e ne faceva lo “scomunicato” per eccellenza. Nell’una e nell’altra festa il pensiero è portato comunque sulla ‘morte’, attraverso la memoria di chi questo ‘evento’ già l’ha sperimentato. Per Cristo nostro Signore. Preghiamo, Per coloro che governano, perché superando dissensi e divergenze, mettano al centro del loro servizio la ricerca umile e disinteressata di quanto concorre al bene comune, facendosi carico delle tante crescenti povertà ed emarginazioni. Preghiamo, Per noi che partecipiamo a questa Santa Eucaristia, perché con cuore semplice e puro sappiamo aderire a Gesù, in modo da essere a Lui graditi e rendere tutta la nostra esistenza una lieta e credibile testimonianza del Vangelo. Preghiamo, Per la nostra Comunità, perché nella preghiera alimenti ogni giorno la vita di fede e, aperta alla speranza in Cristo si doni con serenità e con gioia. E’ il segno che Cristo è davvero risorto e cammina con noi sulle strade della vita.”. Siamo responsabili di un’esperienza di fede concreta e condivisa, che segna fin dall’inizio la personalità futura dei nostri figli, perché l’immagine di Dio impressa nei loro cuori sia il frutto dell’esperienza religiosa vissuta in famiglia sin dai primi anni di vita. Per questo ti preghiamo, Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo, Per la Chiesa, perché libera da ogni condizionamento, senza pretese di dominio, sul modello di Cristo serva la società e gli uomini con l’umile ambizione di costruire ogni giorno il regno di Dio. Rendici docili alla sua voce. PREGHIAMO, 4) Per coloro che amministrano la cosa pubblica: perché, sull’esempio di Gesù, Maestro e Signore, che lava i piedi ai suoi discepoli, si impegnino ad un servizio attento verso i più deboli ed i più poveri, facendo fronte a quanti vivono il disagio della crisi economica. Il lebbroso veniva escluso dalla società, inabilitato alla comunione, impossibilitato ad un contatto con la collettività. Sempre il mercoledì alle ore 21,00 in oratorio. Non siamo ritornati al Catechismo di san Pio X, ma stiamo inflazionando la vita dei fedeli con riunioni su riunioni e con contenuti che, a mala pena, fanno il solletico alla mente e certamente non scaldano il cuore. Per il cibo di ogni giorno, per i vestiti, la serenità, la casa, la libertà, gli amici, preghiamo, 6. Preghiamo, Per la Chiesa: perché la luce del Signore e del Vangelo risplenda nelle sue opere, raggiungendo il cuore di tutti, specialmente di quanti, ancora, sono avvolti dalle tenebre, preghiamo, Per l’Unità dei Cristiani nell’unica Chiesa di Cristo: perché la settimana di preghiera che stiamo celebrando aiuti a percorrere la via del dialogo per arrivare alla riconciliazione tra i fratelli e alla piena comunione di fede, nel rispetto della diversità e della libertà di culto, preghiamo, Per coloro che hanno responsabilità pubbliche: perché vivano e agiscano nella moralità, nella giustizia e nella legalità, superando divisioni, risentimenti e contrasti, preghiamo, Per ciascuno di noi: perché Gesù ci faccia il dono del silenzio interiore per poter ascoltare la sua voce e seguirlo con entusiasmo e gioia nella vita di ogni giorno , preghiamo, Per la comunità parrocchiale: perché si lasci convertire dall’amore del Signore e dalla Sua Parola e sia testimone credibile di carità, di concordia e di unione fraterna, preghiamo, Perché la Chiesa annunci e indichi agli uomini che Gesù è l’Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo, la via della salvezza e della speranza, preghiamo, Perché i politici, nel loro lavoro, mettano al centro gli ideali di giustizia, di concordia e di pace di cui la comunità ha bisogno, preghiamo, Perché la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato ci solleciti a riconoscerci tutti fratelli e sorelle in una sola famiglia e a trovare una serena convivenza nell’accoglienza e nel rispetto reciproco, preghiamo, Perché i catechisti e gli educatori, illuminati dello Spirito, siano, come Giovanni Battista, testimoni di Cristo Salvatore e del suo amore, preghiamo, Perché la Parrocchia, sostenuta dalla Parola e dal Pane Eucaristico, cresca nella fraternità e nella comunione, superando ogni incomprensione e divisione, preghiamo, Per la Chiesa e i sacerdoti: perché siano coerenti alla fede ricevuta nel Battesimo, ascoltino la voce dello Spirito, trasmettano la Parola e annuncino a tutti che Gesù è il Salvatore, preghiamo, Per i cristiani minacciati a motivo della fede: perché sentano la solidarietà del Figlio di Dio che si è fatto peccatore tra i peccatori, nella convinzione che la fedeltà al Vangelo comporta anche la persecuzione ed il martirio, preghiamo, Per ogni battezzato: perchè viva responsabilmente, giorno dopo giorno, la propria vocazione cristiana, nella santità dei pensieri e delle azioni, seguendo la via di Gesù e il suo insegnamento, preghiamo, Per tutti i confermati nella santa Cresima con il dono dello Spirito: perché diventino visibilmente somiglianti a Cristo, testimoni fedeli del Padre e partecipi attivi della missione apostolica a cui sono chiamati, preghiamo. Preghiamo, Per la nostra comunità, perché sia più attenta e solidale verso i fratelli più deboli e trovino in ciascuno di noi testimoni autentici dell’amore di Dio. E ciò che trasforma Gesù è proprio la sua capacità di amare, la sua decisione di dare la sua vita per me, per te, per ciascuno di noi, affinché possiamo trovare la gioia. Montale (Pistoia), 7 gennaio 2020 - Don Paolo Firindelli lascia la parrocchia di Montale. Preghiamo, Per tutti i Consacrati, perché con la testimonianza della loro vita siano esempio di fedeltà a Dio e di donazione ai fratelli. Preghiamo, Per le tante situazioni di disagio sociale e le povertà umane che si accompagnano alla vita della comunità parrocchiale perché, sull’esempio della Vergine Immacolata, impariamo dal Signore, ad essere più attenti ai fratelli bisognosi che sono accanto a noi e che Lui chiede di aiutare. Effondi attraverso il dono dello Spirito Santo, il seme della carità che libera dal peccato e ci proietta verso la Luce che redime e guarisce. Preghiamo, Per i volontari nei territori di missione, spesso incompresi, maltrattati e scacciati, perché sull’insegnamento di Gesù, proseguano senza risparmiarsi anche nei contesti più difficili la loro opera evangelizzatrice. Preghiamo. Quando siete colmi di gioia, vi muovete più in fretta e desiderate fare del bene a tutti. Preghiamo, Per la chiesa che attende con gioia il Natale del Signore perchè viva questo tempo di attesa con cuore aperto al  Signore che viene a visitare l’umanità avvolta nei limiti dell’egoismo, della paura per il futuro e del vuoto dell’essere. Fiduciosi, devoti e col cuore ricolmo di gioia spalanchiamo a Te le porte della nostra casa, della nostra famiglia e, soprattutto della nostra vita. Gesù, in questo gesto, appare come colui che “si è caricato delle nostre sofferenze”, si è addossato i nostri peccati e ci ha guariti nella radice del nostro essere. Il Signore, Luce di noi tutti, non permetterà. Ringrazio tutti i fedeli delle comunità parrocchiali che in questi 25 anni hanno condiviso l’avventura della fede e della testimonianza cristiana, dimostrandomi la verità della Parola di Gesù che assicura, a chi lo segue, una famiglia grande, una moltitudine di fratelli e sorelle. In questo momento voglio dirti come Pietro: "Non c'è sotto il cielo altro nome dato agli uomini nel quale possiamo essere salvati". ore 18.00 PREGHIERE UNIVERSALI PER LA LITURGIA DEI DEFUNTI - 4 PREGHIERA UNIVERSALE 3 Fratelli e sorelle, rivolgiamo al Padre la nostra preghiera.Preghi con noi e presenti al Padre la nostra supplica Gesù, suo Figlio, che ha dato se stesso per noi come pane della Pasqua e viatico per la vita eterna. Deh! Per esserti fatto uomo e morto in croce per la nostra salvezza, preghiamo: 3. Preghiamo, Per la nostra assemblea parrocchiale, perché si unisca sempre con gioia al canto che accompagna la liturgia, lasciandosi coinvolgere per lodare e ringraziare con un’unica voce il Signore che sta per venire. E per far trasparire l’amore di Gesù, per essere raggianti e luminosi come Lui, è importante che sul nostro volto ci sia un bel sorriso. Preghiamo. La gioia è una persona quando ha la gioia e agisce e fa le cose con gioia, parla della gioia anche senza parlarne. 26 gennaio 2015, 3:02 AM ... per annunciare ai suoi fedeli quello che potrebbe essere definito come una sorta di "ritiro a vita privata": "Carissimi tutti, oggi ho da darvi un avviso insolito. Preghiamo, Per chi vive l’esperienza della Croce, per i perseguitati, per le popolazioni dell’Oriente e dell’Occidente provate dalla guerra, perché la Divina Misericordia conceda loro sollievo e speranza nell’alleluia pasquale. Preghiamo, Per la nostra Comunità, perché dalla famiglia di Nazareth impari a vivere la vita quotidiana nella condivisione. Per la comunità e in modo particolare per i giovani perché sull’esempio di Cristo trovino la forza per abbattere il muro dell’indifferenza e della divisione che tiene lontani gli uni dagli altri. Preghiamo, Per i responsabili della società civile, perché nell’esercizio delle proprie funzioni, siano guidati dal precetto dell’amore che assicura ad ogni persona rispetto, comprensione, aiuto vigile nel bisogno e nella sofferenza, garanzia di giustizia e fraterna convivenza. Preghiamo, Per le famiglie, perché siano testimoni di nuovi stili di vita che educhino nelle scelte quotidiane alla sobrietà, alla rinuncia, alla solidarietà in favore di chi vive situazioni di povertà, di abbandono, di sfiducia. Don Angelico ricevette la Tonsura il 23 dicembre 1923 ad Alghero, per mano di S. E. Mons. Preghiamo, 2) Per i governanti e per coloro che reggono le nazioni, perchè sappino collaborare per un mondo più giusto, nel quale regni la pace e la tolleranza. Oh Mamma Maria, tu sei la mamma di Cristo operaio che con l’aratro a forma di Croce ha dissodato i terreni rocciosi e va seminando i chicchi di grano che diverranno spighe preziose/, Tu Maria/ Tu la Santa/ Tu la Pia/ Tu la stella che brilla sul mare/ Sei l’oro e l’argento più puro/ Sei il sollievo e il ristoro di chi cade, ma sincero ti chiede perdono/ Tu oh bella pellegrina con noi; oh eterna Immacolata per tutti/ Tu sei la mamma che stende il suo braccio verso chi canta e lode il tuo nome/ Oh mamma adorata, apri ancora il tuo petto per chi vuol sentire il tuo cuore, che scandisce solo battiti di gioia e di amore/ Tu, Oh Mamma Maria, sei il solo tempio del tempio di Dio/ Come sanguina, com’è viva quella piaga causata dalla lama fendente/ Com’è salda quella pietra scartata dal mondo, che come carne del seno materno è diventata la colonna portante della Chiesa in Cristo/, Come sei bella Mamma Maria/ Come sei grande con la corona dalle dodici stelle/ Come sei cara per i tuoi lontani dodici figli / Oh Madre Celeste , tu sei anche la mamma dei dodici uomini, che come fratelli Cristo chiamò/ Tu sei un gioiello, oh mamma mia cara/ Tu sei un diamante/ Tu sei “il Diamante”/ Tu sei Diamante per chi ti cerca, per chi ti vuole madre mia/ Tu sei la mamma di Cristo Gesù/, Ceneri, segno per coloro che rifiutano una esistenza dispersa in corse e accaparramenti… Preghiamo, Per gli uomini della scienza che vogliono vedere, toccare, sperimentare, facendo affidamento solo sui dati sensibili della conoscenza, perché siano raggiunti dalla grande Misericordia del Padre che trasforma in dono di grazia e di luce ogni dubbio e ogni umana resistenza. Preghiamo, Per i giovani del nostro Seminario che hanno accolto la voce del Signore che li ha chiamati, perché con l’azione dello Spirito Santo rafforzino la loro vocazione siano ricchezza e dono per la nostra Chiesa Diocesana. Toufic Bou Merhi, ha celebrato in diretta sui social media il Triduo Pasquale, in comunione spirituale con circa 120 fedeli. Ma il nuovo parroco, il romeno don Antonio Robu, ben presto ha saputo conquistarsi fiducia e affetto. –  per essere un membro vivo della Chiesa, –  per essere nella famiglia, nella mia comunità, nell’ambiente di lavoro, nel. Preghiamo, Per i senza dimora fissa che vivono l’esperienza quotidiana dell’esodo, perché nel loro cammino incontrino la provvidenza di Dio attraverso l’intervento attento, pronto, generoso dei fratelli che li accolgono e condividono le loro necessità. Gesù, nato per la salvezza di ogni uomo, possa incoraggiare alla condivisione della comunione e della gioia con tutti. ... O Dio, premio e corona dei martiri, che hai voluto salvare il mondo attraverso il ... Rivolgiamo a Dio la nostra preghiera per la crescita della Chiesa e per la salvezza di tutti gli uomini. tweet. Le nostre famiglie siano il segno della solidarietà, della sobrietà, della semplicità. b)   a vivere da uomo: facendo un retto uso dell’intelligenza, usando in modo disinteressato la capacità di volere e di amare. commenti. Con la speranza che un momento così particolare come l’arrivo del nuovo parroco diventi anche occasione di crescita e di nuovi orizzonti per la vostra parrocchia, vi saluto, vi benedico e mi affido anche alla vostra preghiera… Preghiamo, Per il Santo Padre Benedetto XVI, perché la sua presenza nel Benin sia fonte di nuova crescita e forza spirituale per le Chiese africane ed incoraggiamento e speranza per le tante povertà della gente. E così la sua parrocchia era divenuta un punto di riferimento per le famiglie di tutta la città. O Dio, fonte di ogni bene , principio del nostro essere e del nostro agire, fa che riconosciamo i benefici della tua paterna bontà e ti amiamo con tutto il cuore e tutte le forze. Preghiamo, Per la comunità cristiana della nostra città, perché viva nella condivisione della  preghiera l’impegno quotidiano dell’adesione a Cristo Risorto,  e, animata da un sincero spirito di pace, lo testimoni nell’accoglienza degli immigrati, nell’attenzione verso gli ammalati e le persone più emarginate. Preghiamo, Per la nostra società attraversata da profondi cambiamenti, sociali, economici, morali, perché con lo sguardo della fede, con umiltà e fiducia, cerchi nei valori cristiani la via della giustizia e della pace. Gli fu dato il rotolo del profeta Isaia; aprì il rotolo e trovò il passo dove era scritto: Lo Spirito del Signore è sopra di me;per questo mi ha consacrato con l’unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio, a proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; a rimettere in libertà gli oppressi, a proclamare l’anno di grazia del Signore. Ancora una volta, questa domenica, ci annuncia e ci fa intravvedere la speranza, anche dietro i momenti più difficili. Preghiamo, Per le famiglie cristiane, perché accolgano i figli come dono prezioso del Padre e, con la loro partecipazione attiva e responsabile alla vita della comunità cristiana, sappiano preparare nei loro piccoli la via al Signore Gesù, educandoli alla” vita buona del Vangelo” e testimoniando nel dono di sé la fede nella quale confidano. Preghiamo. Preghiamo, Perché, in una disponibilità vera alla conversione, il cammino di riconciliazione ecumenica tra i fratelli in Cristo, avviato con il Concilio Vaticano II, possa proseguire con sincerità nel rispetto delle diversità e nell’accoglienza dei doni dello Spirito di cui ogni Chiesa è depositaria. Preghiamo. Preghiamo. Lo stesso dicasi per la chiesa latina di San Giovanni ad Acri il cui parroco, Fr. Per i mezzi di comunicazione sociale : 2. Per la Chiesa, perché guidata dallo Spirito, porti a tutti gli uomini, in maniera particolare agli ultimi, una parola di salvezza, l’invito alla conversione per incontrare Cristo sempre pronto ad accogliere, perdonare e donare speranza. Preghiamo, Per la nostra comunità che vive con particolare intensità la devozione alla Incoronata, perché guidata da Lei sappia alzare lo sguardo verso l’alto, crescere nell’amore a Gesù. Preghiamo, Affinché tutte le persone povere, che ogni giorno lottano per la loro sopravvivenza, trovino nelle istituzioni un punto di riferimento capace di accoglierle e aiutarle. Io prego per i Sacerdoti perché… • IO PREGO PER I SACERDOTI PERCHÉ essi sono chiamati direttamente da Dio ed attraverso loro il Signore desidera rendersi presente alla comunità dei suoi fedeli con la sua Grazia. Preghiamo, Per la Chiesa, perché risvegli nell’uomo la consapevolezza che egli è sempre in cammino alla ricerca di una meta che conduce alla Terra promessa che trascende ogni valore puramente umano, nella fiducia nell’intervento di Dio sempre presente in ogni momento ed in ogni difficoltà. Diffondi in noi, per mezzo del tuo Santo Spirito, il … Per i missionari e per la giornata missionaria: 3. Canto Ave Maria, una consacrata accende dal cero pasquale una candela e la pone davanti all’icona della Vergine. PREGHIERA PER LA COMUNITA’ PARROCCHIALE. Tutte preghiere conosciute ma che per chi caso mai le avesse dimenticate potrà trovarle tramite i motori di ricerca di internet così come i Misteri del Rosario che giorno per giorno la Chiesa ci propone di pregare. Noi PUNTIAMO IN ALTO, perchè abbiamo nel cuore l’amore di Gesù, la gioia più grande che c’è!.E vogliamo lasciarla uscire fuori, che tutti facciano festa con noi e vedano come è bello camminare con Gesù. Quando siete colmi di gioia, vi muovete più in fretta e desiderate fare del bene a tutti. Gn 2:10 «Tu sei degno, o Signore e Dio nostro, di ricevere la gloria, l’onore e la potenza, perché tu hai creato tutte le cose, e per la tua volontà furono create e sussistono». Ceneri, fardello della quotidiana fatica che nasconde le braci ancora calde della tenerezza… Coronavirus, il parroco recita la messa alle foto dei fedeli sui banchi della chiesa VIDEO di redazione Blitz Pubblicato il 25 Marzo 2020 15:19 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2020 15:21 Maurizio Protto. Preghiamo, Ti ringraziamo, Signore, per coloro che hai chiamato e che continui a chiamare a seguirti. Carissimi, buona domenica a tutti, ho pensato di realizzare questo video messaggio per salutarvi e soprattutto per manifestare tutto il mio affetto e la mia vicinanza in questo momento di prova. Preghiamo, Per le famiglie, per le donne, perché sostenute da Maria accolgano e difendano la vita con gioia, anche quando sconvolge piani e progetti, e rendano visibile l’amore del Padre. Preghiamo, Per i governanti, perché sentano la responsabilità di vivere con coerenza il loro servizio, anche in situazioni di fallimento, alimentando la speranza, testimoniando la giustizia nella ricerca della verità. – Per noi genitori: aiutaci o Signore a non scoraggiarci mai per le difficoltà dell’educare i figli ai valori cristiani; accompagna ogni giorno con la tua presenza il nostro gettare la rete e donaci la ricompensa di una ricca pesca, noi Ti preghiamo. Preghiamo, Per i laici cristiani impegnati in campo socio- politico, perché operino scelte coerenti con la fede che professano e contribuiscano a diffondere germi di bene e di speranza nella storia del nostro tempo. Preghiamo, Per i cristiani perseguitati nel mondo, in particolare per i cristiani uccisi in Egitto e per quelle terre dove i bambini muoiono di fame e per mancanza di cure, dove i loro diritti vengono negati, perché l’opinione pubblica mondiale esca dall’indifferenza e prenda coscienza di questa grande responsabilità. ore 11,15 (a Mignete) 1. Noi vogliamo obbedire a Dio ascoltando e seguendo umilmente Cristo crocifisso. Monizione – Il cammino quaresimale richiede purificazione, austerità, rinuncia, perché è un cammino di libertà. Preghiamo, Per i cristiani, perché non si lascino scoraggiare dalla violenza dei vignaioli malvagi, ma rinnovino la fede in Gesù che non lascia soli i servi che lavorano per la giustizia e la libertà. Preghiamo, Per la Chiesa, perché guidata dallo Spirito, sia testimone credibile in questo tempo distratto e indifferente, libera da condizionamenti umani, profetica nell’azione, Vangelo vivente per i vicini e per i lontani. Merito, soprattutto, dei suoi corsi per i fidanzati che sapeva guidare non solo sino al momento della celebrazione del matrimonio ma che seguiva con la stessa attenzione e passione anche dopo. nell’anno che si apre. mi unisco ai fedeli di Sacro Cuore nel rivolgerti un riconoscente pensiero per la tua generosa e fraterna accoglienza che mi ha permesso di prolungare il mio servizio pastorale, al termine di quello esercitato nella parrocchia di Asiago. Preghiamo, Per la Santa Chiesa, perché alimentata dalla vita spirituale nella preghiera, sia incoraggiata a conformarsi ai progetti di Dio e non agli interessi e alle aspettative terrene. Preghiamo, Affinché i giovani sappiano riconoscere i talenti che Tu o Signore hai loro affidato e possano presentarti il frutto di una risposta pronta libera e generosa nel percorrere le Tue vie. Preghiera dei fedeli; Preghiera dei fedeli Preghiera dei fedeli C - Fratelli e sorelle, certi che il Signore è vicino a quanti lo invocano e lo cercano con cuore sincero, eleviamo a lui la nostra comune preghiera. Perché, quanti pensano di poter fare a meno di Dio, scoprano la gioia di riconciliarsi con Lui, che spalanca le braccia a tutti, accogliendoli nella Sua infinita misericordia, preghiamo. Preghiamo, Per questa assemblea che riunita attorno all’unica Mensa nel giorno del Signore, ringrazia Cristo che perpetua il dono della sua presenza , perché canti e viva sempre la gioia di sentirlo accanto in ogni situazione della vita e sappia riconoscerlo nella vita di grazia, nella disponibilità alla pace, nei poveri. Preghiamo, Per noi che partecipiamo alla mensa eucaristica, perché non solo ascoltiamo la Parola, ma la viviamo, e, lasciandoci trasformare dal Pane vivo di cui ci nutriamo, diventiamo pane spezzato per la gioia dei fratelli e rendiamo la nostra esistenza una lieta e credibile testimonianza di Cristo risorto. Per coloro che a causa della malattia, della vecchiaia o della povertà si sentono esclusi dal vivere insieme ai propri fratelli, perché trovino nella parola salvifica di Cristo e nel sostegno dei cristiani la speranza di una vita migliore e la forza di non disperare. La Fontana di San Francesco Parrocchia di San Francesco Rua dei Frati Minori, 19 41121 Modena ... gentium” ci ricorda che “lo Spirito Santo, per mezzo dei sacramenti e dei ministeri, santifica il popolo di ... PREGHIERA PER IL NUOVO VESCOVO. Il lebbroso di ieri, reietto dalla comunità ebraica, diventa l’escluso della società di oggi. Preghiamo, Per i bambini, specialmente per quelli più esposti alle difficoltà nella vita, perché portando all’altare le immagini di Gesù bambino che metteranno nei presepi, contribuiscano alla serenità familiare, e a generare in ogni famiglia la gioia semplice che scaturisce dalla contemplazione della grotta di Betlemme. Sentiamoci insieme famiglie che accolgono e generano la vita in pienezza, custodendo i doni ricevuti, sull’esempio dell’ umiltà e della disponibilità della Famiglia di Nazareth. Preghiera dei fedeli per il compleanno del parroco Prodotti per Cani e Gatti - Collari, Cucce, Trasportin . L'unica pecca che stava per guastare la festa fu proprio quella bruttissima espressione - "presa di possesso" - che il cancelliere vescovile voleva implacabilmente inserire nel verbale da conservare nell'archivio Diocesano e in quello parrocchiale. Preghiamo, Perché nel mondo sociale e culturale ci siano cristiani che, comprendendo il proprio essere segno della Grazia di Dio mediante il dono dello Spirito ricevuto al momento del Battesimo, con la loro luminosa testimonianza di vita contribuiscano vivamente alla comprensione sociale dei valori evangelici. 1) Per la Chiesa, perchè nei momenti difficili, sappia guardare a Cristo trasfigurato per riceverne forza spirituale. Subito dopo la conclusione della santa messa in tanti si sono voluti avvicinare a Don Paolo, mentre si toglieva le vesti indossate durante la celebrazione, per salutarlo e per assicurarsi che quel saluto fosse solo un arrivederci. Un bravo poi per il suo grande e decisivo impegno per la costruzione dei nuovi spogliatoi per i quali le siamo grati e dei quali siamo orgogliosi sia come dirigenti di una società sportiva sia come parrocchiani.