Sono ammessi al Corso tutti gli studenti in possesso di diploma di laurea di I livello (Corso di Laurea in "Lingue e Letterature Straniere" (L-11) e Corso di Laurea in "Mediazione linguistica e comunicazione interculturale" (L-12). Per quanto concerne il monitoraggio delle carriere degli studenti per iscrizioni agli anni successivi viene mostrato per il momento il dato di 8 studenti per il 2015, rinunciatari 6, che non hanno rinnovato l'iscrizione 96.Per quanto riguarda la distribuzione geografica degli immatricolati, per il momento, la maggioranza proviene dalle province abbruzzesi, in particolare dal pescarese, seguite dalle aree di Foggia e Avellino.Per quanto concerne il titolo di studio, i dati parziali sembrano confermare per la maggior parte degli immatricolati per l'A.A. Al link segnalato di seguito possono trovare informazioni relative all'offerta di tirocini e alle modalità di accesso. Open Day 2021: il tuo futuro parte da qui. CHIETI: Università degli Studi "Gabriele D'Annunzio" Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa. Il Consiglio del Corso di Studio si riserva comunque di verificare volta per volta ogni singolo caso.Gli studenti stranieri che non siano in possesso di un diploma di laurea conseguito in Italia dovranno attestare con apposita certificazione, o dimostrare superando un'apposita prova, di possedere competenze di lingua italiana a livello C1.Nel caso di laurea conseguita all'estero, gli studenti sono tenuti a portare, oltre alla dichiarazione di valore, il piano di studi con i programmi degli insegnamenti, tradotti e legalizzati. Sono previste altresì attività di sostegno e di studio assistito volte al superamento di eventuali criticità nell'apprendimento linguistico. curriculum: lingue straniere applicate (applied foreign languages) Curriculum: LINGUE, LETTERATURE E COMUNICAZIONE (LANGUAGES, LITERATURES AND COMMUNICATION) Double degree * essere in grado di utilizzare gli strumenti informatici e telematici; * essere in grado di applicare le competenze acquisite in stages e tirocini presso enti pubblici e privati negli ambiti di riferimento. CENTRO LINGUISTICO. AMMISSIONE e verifica conoscenze richieste per l'accesso:Sono ammessi al corso di LM in Lingue Straniere per l'Impresa e la Cooperazione Internazionale i laureati delle classi L-11 e L-12 (ex-DM 270), delle classi 3 e 11 (ex-DM 509), delle lauree quadriennali in Lingue e letterature straniere (moderne), e gli studenti in possesso di lauree conseguite presso università straniere, la cui carriera attesti lo studio articolato su un triennio di due tra le lingue attivate nel corso di laurea magistrale (avendo acquisito un totale minimo di 26 CFU per ciascuna lingua).Sono ammessi inoltre i laureati di altre classi (del nuovo ordinamento ex-DM 270, di quello previgente ex-DM 509, delle vecchie lauree quadriennali e di Università estere), che abbiano acquisito almeno 26 CFU nel settore della prima lingua, 26 CFU della seconda lingua, tra le seguenti attivate nel corso di studio: L-LIN/04 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESEL-LIN/07 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLAL-LIN/12 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESEL-LIN/14 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCAL-LIN/21 SLAVISTICAL-OR/12 LINGUA E LETTERATURA ARABAL-OR/21 LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E DELL'ASIA SUD-ORIENTALE. Le Commissioni, composte a maggioranza da professori di ruolo dell'Ateno, sono costituite da non meno di sette componenti, compreso il Presidente, il Relatore e il Correlatore. Lingue per l'impresa, da altre classi o altri atenei in base alla definizione precedente dei CFU e dei SSD, vanno colmate prima dell’immatricolazione e precisamente: nel caso di studenti non ancora pervenuti alla laurea, durante il percorso formativo di primo livello Lo svolgimento degli esami di laurea è pubblico e pubblico è l'atto della proclamazione del risultato finale.
Le Commissioni giudicatrici per la valutazione degli esami finali di laurea sono nominate dal Direttore del Dipartimento, che fissa anche il calendario dei lavori. Almeno 6 CFU nei settori scientifico-disciplinari L-LIN/01 e affini;Almeno 6 CFU nei settori scientifico-disciplinari M-STO/02 o M-GGR/01 e affini;Almeno 18 CFU per ciascuna letteratura relativa alle due lingue scelte;Almeno 6 CFU di INF/01 e affini.I candidati che non siano in possesso di tali requisiti, possono acquisire i CFU mancanti presso i corsi di studio L11 e L12 del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture moderne dell'Università di Chieti-Pescara anche dopo l'iscrizione, ma prima di sostenere gli esami del corso. Il CdS organizza sia a giugno sia a settembre incontri con gli studenti che intendono iscriversi o si sono già iscritti al Corso in Lingue Straniere per l'Impresa e la Cooperazione Internazionale per indirizzarli e chiarire i loro dubbi.Per tutto il corso del periodo estivo è inoltre attivo un servizio front-office curato da studenti tutor a cadenza regolare. (TRI -A), LINGUA SPAGNOLA 3 (LINGUA E COMUNIC.PROFESS. Il corso di laurea magistrale in Lingue per la comunicazione turistica e commerciale affianca a una solida preparazione linguistica una conoscenza più approfondita dei territori e delle culture delle lingue scelte nel percorso di studio. LINGUE MODERNE (38 CFU)Il corso di laurea magistrale in Lingue Straniere per l’Impresa e la Cooperazione Internazionale (LM38) prevede l’acquisizione di elevate competenze, sia nello scritto sia nell’orale, in due lingue straniere, una delle quali necessariamente europea, tra le seguenti: arabo, cinese, francese, inglese, russo, serbo-croato, spagnolo, tedesco.Inoltre, il laureato possiede:- approfondite competenze nell'uso degli strumenti bibliografici più aggiornati;- conoscenze dei codici linguistici e culturali relativi alle due lingue studiate, e capacità di contestualizzarli all’interno delle situazioni comunicative;- rigorosa e solida acquisizione di conoscenze e capacità negli studi linguistici (linguaggi settoriali) e traduttologici (traduzione specializzata) delle due lingue di studio. https://www.unich.it/didattica/studiare-allestero/erasmus-motivi-di-stud... Azienda per il Diritto agli Studi Universitari, Comitato Etico Interistituzionale per la Sperimentazione Animale (CEISA), Specialisti delle pubbliche relazioni, dell'immagine e professioni assimilate - 2.5.1.6.0, Interpreti e traduttori di livello elevato - 2.5.4.3.0. * possedere conoscenze adeguate in campo sociale, giuridico ed economico tali da metterli in grado di muoversi con agilità negli ambiti della cooperazione internazionale, del commercio e del diritto internazionali, così come della comunicazione aziendale e istituzionale transnazionale. Lauree magistrali di secondo livello. 2014 – 2015 la provenienza dal Liceo Linguistico, seguito a distanza dal Liceo Scientifico e dall'Istituto Tecnico. Ad ogni esame viene attribuito un certo . Centro Linguistico d'Ateneo - Sede di Arezzo. È inoltre prevista l'attribuzione di un punteggio ulteriore per studenti che al momento dell'esame di laurea non risultino fuori corso e per studenti che abbiano partecipato alla mobilità internazionale (un punto in ognuno dei due casi).Il Consiglio di Corso di Studio, in accordo con il relatore, si riserva la possibilità di valutare l'ammissibilità di un elaborato finale redatto in una lingua diversa dall'italiano, sia pure accompagnato da un'adeguata sintesi in lingua italiana. Le Convenzioni Internazionali al momento attive, e che coinvolgono anche la mobilità degli studenti, sono:- Sichuan University (Chengdu, Cina);- Helwan University (EinHelwan, Cairo, Egitto);- Rossijskij Universitet Druzby Narodov – RUDN-Università Russa dell'Amicizia dei Popoli (Mosca, Russia);- Nazareth College (Rochester, N.Y., Stati Uniti);- Université de Carthage Istitut Supérieurdes Langues (Tunisi, Tunisia). Si sviluppano, al tempo stesso, capacità organizzative e manageriali. La prova finale, obbligatoria per il Corso di Studio e corrispondente a 18 cfu, costituisce un'importante occasione formativa individuale a completamento del percorso. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Studiare Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa. Deve altresì conoscere in modo approfondito le problematiche storiche e sociali delle aree geopolitiche delle lingue prescelte; * avere acquisito competenze sia teoriche che pratiche dei processi sociolinguistici e dei collegamenti tra lingua, società e comunicazione, in modo da saper padroneggiare i codici comunicativi tipici delle relazioni interculturali. Il monitoraggio delle iscrizioni al I anno del CdS LINGUE STRANIERE PER L`IMPRESA E LA COOPOPERAZIONE INTERNAZIONALE (classe LM/38) non riporta ancora dati che soddisfano il campione per il 2014-2015, poiché il termine ultimo delle iscrizioni è il 5/11/2015. 2017-18 sono disponibili alla pagina web: https://www.unich.it/didattica/studiare-allestero/erasmus-motivi-di-stud.... Il corso è arricchito da conferenze e seminari culturali e professionalizzanti, tenuti da docenti dell'Ateneo ed esterni.Partecipazione del Corso all'iniziativa Impresainaccademia, organizzata da Confindustria Chieti-Pescara, per permettere agli studenti universitari di avvicinarsi al mondo delle imprese. Lingue per l’impresa. Una delle due lingue deve obbligatoriamente essere europea. Superato l’esame finale di laurea lo studente consegue il diploma di laurea magistrale in . Lo studente è ammesso alla prova finale dopo aver acquisito tutti i crediti previsti dall'Ordinamento didattico e dopo aver dimostrato di aver raggiunto una competenza linguistica almeno pari al livello C1 del QCER in entrambe le lingue di studio. Il corso di LAUREA MAGISTRALE IN LINGUE STRANIERE PER L'IMPRESA E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (LM 38) si pone come obiettivi formativi qualificanti il conseguimento di un'elevata competenza (almeno Livello C1) delle lingue A e B, una delle quali obbligatoriamente europea, e la conoscenza delle tematiche culturali, storiche e sociali delle aree geografiche connesse alle lingue … )(TRIENNALE -A), LINGUA RUSSA 3 (LINGUA E COMUNICAZIONE PROFESSION.) Il Corso di Laurea in Lingue e Comunicazione per l’impresa e il turismo, organizzato in convenzione con l’ Université de Savoie, si caratterizza per una formula altamente selettiva e spiccatamente internazionale: esperienze di studio e stage professionalizzante all’estero, possibilità di conseguire un diploma universitario doppio (Italia – Francia). Cliccando sul titolo dell'avviso appare l'icona del pdf contenente la distribuzione degli esami di Langage/Language & Cognition e di Filosofia delle lingue nei giorni 19, 20, 22 e 23 febbraio. Dal marcato taglio interdisciplinare, il corso combina una solida preparazione linguistico-umanistica con adeguate competenze in materie economiche, giuridiche, geografiche. Il percorso di formazione si sviluppa in due anni e prevede il conseguimento di 120 CFU in seguito all'espletamento degli esami di profitto valutati in trentesimi, delle idoneità, degli stages e tirocini e della prova finale. Il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne ha attivato numerosi accordi bilaterali ERASMUS con vari atenei esteri (elencati qui di seguito), e alcune convenzioni internazionali. I due percorsi sono finalizzati a fornire allo studente competenze interdisciplinari di carattere giuridico-economico necessarie per orientarsi e inserirsi nel mondo della cooperazione internazionale, del diritto europeo e internazionale, dei processi della globalizzazione economica.Inoltre, in quest’area, gli studenti possono scegliere tra l’insegnamento di Storia Moderna (M-STO/02) e quello di Geografia (M-GGR/01).I risultati di apprendimento sono verificati attraverso prove in itinere ed esami finali scritti e/o orali. DISCIPLINE SEMIOTICHE, LINGUISTICHE E INFORMATICHE (23 CFU)Questo ambito disciplinare comprende vari insegnamenti di supporto, affinamento e ampliamento delle competenze specifiche delle lingue straniere scelte e della lingua italiana (L-FIL-LET/12). * possedere un'elevata competenza attiva e passiva di due lingue (almeno livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la Conoscenza delle Lingue). Ulteriori informazioni possono essere reperite presso l'URI (Ufficio Rapporti Internazionali), situato nel campus di Chieti.Avvisi e informazioni relativi agli accordi ERASMUS+ per l'a.a. )(TRIENNALE - A), LINGUA TEDESCA 3 (LINGUA E COMUNIC.PROFES. Società e cultura / Laurea magistrale Lingue per la comunicazione nell'impresa e nelle organizzazioni internazionali Languages for Communication in International Enterprises and Organizations. Le Commissioni dispongono di 110 (centodieci) punti; qualora il voto finale sia centodieci, accertata la rilevanza dei risultati raggiunti dal candidato, può essere concessa all'unanimità la lode. )(TRIENNALE - A), ECONOMIA E TECNICA DELLA COMUNICAZIONE AZIENDALE, LINGUA CINESE 3 (LINGUA E COMUNICAZIONE PROFESS.) In particolare, queste discipline permettono di acquisire:- approfondita conoscenza nel campo dell'analisi linguistica e delle dinamiche della comunicazione interlinguistica, grazie al supporto della glottologia e linguistica (L-LIN/01) e della logica e filosofia della scienza (M-FIL/02);- capacità di utilizzare gli strumenti informatici nella comunicazione interlinguistica e interculturale (INF/01);- conoscenza e abilità nel campo della ricerca terminologico-terminografica, dei corpora e dei glossari elettronici a livello di microlingue.I risultati di apprendimento sono verificati attraverso prove in itinere ed esami finali scritti e/o orali. Gli studenti possono trascorrere in ERASMUS, presso una Università estera, un periodo che varia dai tre ai dodici mesi, per studio, preparazione tesi o stage e tirocini, che poi saranno riconosciuti dall’Università di provenienza, previa compilazione e approvazione del Learning Agreement.Gli studenti che intendano trascorrere un periodo di formazione all'estero possono rivolgersi ai Delegati ERASMUS del Dipartimento di Lingue (proff. L'accertamento dell'acquisizione di tali abilità verrà effettuato dalle consuete forme di verifica a conclusione di ciascun corso disciplinare (esami orali e/o scritti), nonché attraverso la stesura della tesi, richiesta come prova conclusiva. Studiare Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa. Il biennio di studi magistrale può essere opportunamente fruito seguendo uno dei quattro curricula di seguito proposti: La frequenza alle lezioni frontali e alle altre forme di attività didattica impartite è vivamente consigliata soprattutto per quanto riguarda gli insegnamenti delle lingue A e B. Altresì sono vivamente consigliate le attività didattiche di supporto dei Collaboratori Esperti Linguistici. Scheda del Corso Insegnamenti e Programmi Docenti Titolari di Insegnamenti Aule e Laboratori Calendario Lezioni, Esami e Tesi Bacheca Avvisi Eventi. L'obiettivo è infatti quello di formare figure professionali poliedriche, in grado di coniugare approccio umanistico e competenze tecniche, per svolgere funzioni di elevata responsabilità. Una continua attività di informazione del pubblico studentesco viene svolta tramite il tutor alla didattica, dott.ssa Lorena Savini.Si segnala altresì la presenza di docenti tutor (prof.sse Eleonora Sasso e Sara Bani) a cui gli studenti potranno rivolgersi per mail o recandosi nel loro studio durante gli orari di ricevimento. Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità del sito "Unicatt" e per garantirti un'esperienza di navigazione sempre ottimale. Corso di Laurea magistrale in Lingue straniere per la comunicazione internazionale (LM-38) Denominazione: Corso di Laurea magistrale in Lingue straniere per la comunicazione internazionale Anno accademico: 2020/2021 Tipo di laurea: magistrale Ordinamento: D.M. deposito copie tesi. sessioni di laurea. Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa. Management per l’impresa. Scheda del Corso Insegnamenti e Programmi Docenti Titolari di Insegnamenti Aule e Laboratori Calendario Lezioni, Esami e Tesi Bacheca Avvisi Eventi. Il CdS favorisce iniziative atte a migliorare le interazioni con il mondo del lavoro. Formazione per insegnanti e educatori professionali, Corsi di laurea triennale e a ciclo unico, Curriculum: LINGUE STRANIERE APPLICATE (APPLIED FOREIGN LANGUAGES), Curriculum: LINGUE, LETTERATURE E COMUNICAZIONE (LANGUAGES, LITERATURES AND COMMUNICATION), Curriculum: LINGUE, COMUNICAZIONE, MEDIA E CULTURE DIGITALI, Curriculum: LINGUE E LETTERATURE STRANIERE, Curriculum: LINGUE PER IL MANAGEMENT E IL TURISMO, LINGUA FRANCESE 1 (LINGUA E FONOLOGIA)(A), LINGUA SPAGNOLA 1 (LINGUA E FONOLOGIA)(TR-A), LINGUA ARABA 1 (LINGUA E FONOLOGIA)(TRIENN), LINGUA CINESE 1 (LINGUA E FONOLOGIA)(TRIENN), LINGUA TEDESCA 2 (LINGUA, MORFOSINT.E LESSICO)(A), LINGUA CINESE 2 (LINGUA, MORFOSINTASSI E LESSICO)(TRIENN), LINGUA SPAGNOLA 2 (LINGUA, MORFOSINT.E LESSICO)(A), LINGUA FRANCESE 2 (LINGUA, MORFOSINTASSI E LESSICO)(A), LINGUA ARABA 2 (LINGUA, MORFOSINTASSI E LESSICO)(TRIENN), LINGUA INGLESE 2 (LINGUA, MORFOSINT.E LESSICO)(A), LINGUA RUSSA 2 (LINGUA, MORFOSINT.E LESSICO)(A), LINGUA ARABA 3 (LINGUA E COMUNICAZIONE PROFESSION) (TRIENN), LINGUA FRANCESE 3 (LINGUA E COMUNIC.PROFESS. Si ricorda che per l'A.A. Il CdS prevede un servizio di assistenza all'orientamento in itinere nonché di tutorato per gli studenti iscritti al corso. I laureati in Lingue e culture per il turismo e il commercio internazionale potranno perciò svolgere attività di mediazione linguistica in aziende ed enti, avendo acquisito: - solida formazione linguistica in due lingue straniere scelte tra: francese, inglese, spagnolo, russo, tedesco, cinese (come 2a lingua). I risultati di apprendimento sono verificati attraverso prove in itinere ed esami finali scritti e orali. Il conseguimento di tali obiettivi avviene attraverso la frequenza di lezioni frontali e seminariali, di esercitazioni degli esperti linguistici e attraverso lo studio individuale. Il Corso di Laurea Magistrale in Lingue Straniere per L'Impresa e la Cooperazione Internazionale (LM38) si prefigge l'obiettivo di fornire una approfondita competenza in due lingue straniere moderne, oltre all'italiano, unitamente a solide competenze sociolinguistiche e adeguate competenze in campo economico e giuridico. Scienze linguistiche, afferente alla classe LM-38 in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale che ha come obiettivo il potenziamento delle competenze linguistiche e professionali già acquisite. Ai fini del superamento dell'esame di laurea è necessario conseguire il punteggio minimo di sessantasei. Elezioni rappresentanze studentesche 16-17-18 marzo 2021. tutti gli avvisi. registrazione ultimo esame attivita’ didattica. Studiare Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa. L'acquisizione del livello C1 delle due lingue viene accertata contestalmuente all'esame di lingua del secondo anno. In alternativa i crediti mancanti possono essere conseguiti tramite iscrizione a corsi singoli presso l'Ateneo D'Annunzio o altre Università legalmente riconosciute e il superamento dei relativi esami. Scheda del Corso Insegnamenti e Programmi ... II corso di laurea magistrale offre 2 curricula formativi (di due anni ciascuno) con specifiche finalità: Lingue straniere per comunicare il vino made in Italy Susanna Valenti, laureata alla magistrale di Scienze linguistiche, grazie alla padronanza del tedesco e alla conoscenza del prodotto vitivinicolo lavora nel team di Thurner PR, agenzia di pubbliche relazioni specializzata nel settore enogastronomico. Il corso di laurea magistrale in Lingue Straniere per l’Impresa e la Cooperazione Internazionale (LM38) prevede l’acquisizione di elevate competenze, sia nello scritto sia nell’orale, in due lingue straniere, una delle quali necessariamente europea, tra le seguenti: arabo, cinese, francese, inglese, russo, serbo-croato, spagnolo, tedesco. A tal fine vengono realizzati incontri sia presso il Dipartimento sia presso le aziende e gli enti del territorio. Riapertura del Campus LAB. L'accertamento dell'acquisizione dei CFU mancanti avverrà attraverso una prova orale o scritta e non prevede attribuzione di voto. e svolge varie attività di informazione e promozione dell'offerta formativa sia presso la sede del Dipartimento sia, su richiesta, anche negli Istituti e nelle scuole, dove il percorso formativo viene presentato a partire dalle lauree triennali. Scheda del Corso Insegnamenti e Programmi Docenti Titolari di Insegnamenti Aule e Laboratori Calendario Lezioni, Esami e Tesi Bacheca Avvisi Eventi. (TRIENN. Il corso di LAUREA MAGISTRALE IN LINGUE STRANIERE PER L'IMPRESA E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (LM 38) si pone quale naturale prosecuzione del CdS L12 (Mediazione Linguistica e Comunicazione Interculturale), ma anche del CdS L11 (Lingue e Letterature Straniere). Il corso di laurea magistrale in Lingue per la comunicazione turistica e commerciale si propone di fornire agli studenti competenze linguistiche e manageriali utili per affrontare in modo costruttivo le tematiche complesse del mondo aziendale. 16 luglio 2020. LANGUAGES FOR COMMUNICATION IN INTERNATIONAL ENTERPRISES AND ORGANIZATIONS - LINGUE PER LA COMUNICAZIONE NELL'IMPRESA E NELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI: Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali: Tesi di laurea magistrale: 2018: ABRUZZESE, ADRIANO: Come ricostruire l' identità aziendale. Per i candidati che non siano in grado di dimostrare, oltre a una buona conoscenza delle lingue straniere scelte, le conoscenze di base in specifici settori scientifico-disciplinari qualificanti, sono previsti test di verifica del livello delle conoscenze, il cui superamento permette l’accesso diretto al corso di laurea magistrale. La tesi sarà redatta sotto la supervisione del relatore e di un correlatore.Le commissioni giudicatrici valutano il candidato tenendo conto dell'intero percorso di studi e dello svolgimento della prova finale. 1. La valutazione avviene attraverso un questionario online nel quale gli studenti possono esprimere il proprio indice di gradimento sull'organizzazione del corso di studio, sulle attività didattiche e sulle infrastrutture.Ogni singolo docente ha accesso agli esiti della valutazione degli studenti riguardante il proprio insegnamento. 10 – 31 luglio 2020. Facendo riferimento ai dati di Alma Mater relativi all'ingresso dei laureati nel mondo del lavoro, si osserva che:l'età media della laurea è 26,6;il 44,6% lavora e il 20% ha un lavoro stabile.Val la pena di sottolineare che, se il 12% ritiene fondamentale la laurea specialistica per lo svolgimento dell'attività lavorativa, il 32% la ritiene utile. Facendo riferimento ai dati di Alma Mater relativi al livello di soddisfazione dei laureandi del corso LM38 nell'anno solare 2015 si può osservare che:- il 75,9% dei laureandi (rispetto al 66,9% rispetto all'Ateneo) ha frequentato più del 75% degli insegnamenti previsti;- il 30,1% ritiene che il carico di studio sia abbastanza adeguato (ateneo 32%);- il 36,1% (ateneo 45,9%) ritengono soddisfacente l'organizzazione per più di metà degli esami;- il 63,9% ritiene che il rapporto con i docenti sia soddisfacente "più sì che no" (ateneo 60,7%), decisamente soddisfacente il 6% (ateneo 26,8%);- sono decisamente soddisfatti del corso il 7,2% (ateneo 40,4%), più sì che no il 51,8% (ateneo 47,3%).- il 31,1% dei laureandi si ri-iscriverebbe allo stesso corso di questo Ateneo (ateneo 71,2%), il 30,1% allo stesso corso ma in un altro ateneo (ateneo 15,3%).A questi risultati, non del tutto negativi ma sicuramente da migliorare, ha forse contribuito un anno accademico caratterizzato da disagi per il Dipartimento provocati ai lavori di ristrutturazione delle aule e degli studi, che attualmente sono in fase conclusiva.Si suppone che i giudizi negativi relativi ad aule, postazioni informatiche e attrezzature, possano essere rivisti completamente nelle rilevazioni relative al nuovo anno accademico. SCIENZE ECONOMICO-GIURIDICHE, SOCIALI E DELLA COMUNICAZIONE (14 CFU)Gli insegnamenti relativi ai settori scientifico-disciplinari riuniti in quest'area prevede due percorsi possibili, articolati sui due anni di studio: uno di tipo giuridico (IUS/14-IUS/13) e un altro di tipo economico (SECS/P01-SECS/P02). NAPOLI: Istituto Universitario "Suor Orsola Benincasa" CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN LINGUE STRANIERE PER L'IMPRESA E LA COOPERAZIONE INDUSTRIALE. Gli studenti possono altresì individuare imprese o altre organizzazioni di propria conoscenza o interesse disposte ad accoglierli, previa stipula di una convenzione con il Dipartimento o con il CdS. Tale servizio di assistenza viene svolto da tutti i docenti afferenti al CdS durante le ore di ricevimento, ma in particolare da quei docenti del CdS delegati al tutorato (Proff. ). Prof. VECCHIO Sebastiano - esami di magistrale. Barbara Delli Castelli, Federica D'Ascenzo, Maria Chiara Ferro e Carmela Perta), alla delegata di Dipartimento per le convenzioni (prof.ssa Barbara Delli Castelli), e ai docenti referenti dei singoli accordi ERASMUS o ai coordinatori di convenzione. Il corso di laurea magistrale in Lingue Straniere per l’Impresa e la Cooperazione Internazionale (LM38) prevede l'acquisizione di elevate competenze, sia nello scritto sia nell'orale, in due lingue straniere, una delle quali necessariamente europea, tra le seguenti: arabo, cinese, francese, inglese, russo, serbo-croato, spagnolo, tedesco. )(TRIENNALE - A), LINGUA INGLESE 3 (LINGUA E COMUNIC.PROFESS. lingue e comunicazione per l’impresa e il turismo lingue e comunicazioni per il territorio, l’impresa e il turismo. L'anno accademico è articolato in due semestri didattici e in quattro sessioni di esame, in modo che la sovrapposizione tra l'attività didattica e le prove d'esame sia ridotta al minimo. Corsi per iscriversi all'Anno Accademico 2021/2022 Tale punteggio aggiuntivo è compreso tra 0 (zero) e 5 (cinque). Verifica conoscenze richieste per l'accesso: Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati: Esperto di mediazione linguistica nell'impresa e nella cooperazione internazionale. La verifica di tale competenza avviene contestualmente all'esame di Lingua del II anno di corso, i cui contenuti sono strutturati per il conseguimento delle abilità linguistiche corrispondenti al livello C1.La prova finale consiste nella preparazione e discussione di un elaborato scritto (minimo 120 cartelle, ognuna di 2.000 battute, spazi inclusi) su un argomento relativo a uno degli ambiti disciplinari presenti nell'Ordinamento del corso di laurea. 26 maggio 2020. Il Presidente deve garantire la piena regolarità dello svolgimento della prova e l'aderenza delle valutazioni conclusive ai criteri generali stabiliti dagli organi preposti al Corso di Studio.Nell'attribuzione dei punteggi, la Commissione parte dalla media ponderata risultante dai punteggi acquisiti dallo studente negli esami di profitto, alla quale si aggiunge il punteggio di valutazione dell'elaborato. Eleonora Sasso e Sara Bani) e dalla tutor alla didattica (Dott.ssa Lorena Savini) che avranno la funzione di orientare e accompagnare lo studente nel suo percorso universitario, di renderlo partecipe del suo processo formativo, di agevolare la sua proficua frequenza ai corsi. Convenzionalmente 1 CFU corrisponde a un impegno complessivo dello studente di 25 ore, delle quali ¼ è dedicato alla partecipazione alle diverse forme di attività didattica frontale, mentre i restanti ¾ si intendono dedicati allo studio personale. deposito domanda. L'elenco degli insegnamenti attivati in ciascun anno accademico e le relative attribuzioni ai docenti vengono definiti e approvati annualmente dal Consiglio di Dipartimento su proposta del Consiglio di Corso di Studio.Le attività denominate "Corsi, stages, tirocini sono obbligatorie e previste al II anno di corso. n. 270/2004 Codice: 012503 Classe: LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale Corsi, stage e tirocini sono previsti dal Regolamento al II anno del CdS, è pertanto attivo un servizio di assistenza per gli studenti del corso in vista del loro periodo di formazione all'esterno, svolto dal tutor alla didattica, dott. Previsto anche uno stage all’estero. Il corso di laurea in Lingue e comunicazione per l'impresa e il turismo permette di sviluppare ampie capacità di mediazione linguistica, grazie anche alla collaborazione con l’Université de Savoie. Parte del corso si svolge in Francia. La durata della laurea magistrale è di due anni dopo il percorso di studi di primo livello. La prova finale consiste nella elaborazione e discussione di un testo di non meno di 120 cartelle (ognuna come minimo di 2000 caratteri), redatto sotto la guida di un docente incardinato nella Facoltà, eventualmente scritto in lingua straniera, e che verta su una tematica coerente con gli ambiti oggetto di studio nel biennio magistrale. Lingue e culture moderne per l’impresa e il turismo Entrambi i curricula forniscono solide competenze in due lingue straniere - scelte tra arabo, cinese, francese, inglese, polacco, portoghese, russo, spagnolo, svedese, tedesco - e nelle relative letterature, culture e linguistiche. Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa.